Coniglio in umido

006-coniglioIngredienti:
1 coniglio a pezzi non troppo grandi, meglio se anche lo stesso coniglio non è troppo grande
capperi sott’aceto
1 bicchiere di aceto di vino bianco
2 pomodori secchi
rosmarino
2 foglie di alloro
1 dado
acqua per coprire a metà il coniglio
Procedimento:
Marinare il coniglio in acqua e aceto per almeno 1 ora.
Trascorso il tempo, farlo scolare 10 minuti nello scolapasta, senza sciacquarlo.

Fare scaldare in un tegame (meglio antiaderente) dell’olio extravergine e rosolarvi benissimo il coniglio finchè non prende colore.

A questo punto unire capperi, pomodori secchi sciacquati sotto l’acqua corrente per eliminare un eventuale eccesso di sale, rosmarino, alloro, aceto, acqua e dado.

Cuocere coperto per 1 ora, aggiungendo, qualora si dovesse asciugare, un pò d’acqua.

Assaggiare ed eventualmente aggiungere un altro pò di aceto.
Preparare rigorosamente il giorno prima, in quanto fatto e mangiato non è buono come quando la carne riposa così da assorbire tutti i condimenti.

se per caso il giorno successivo alla preparazione ci si dovesse accorgere che il sughetto del coniglio si è un pò asciugato, rimettere il tegame sul fuoco, aggiungere un pò d’acqua e un pò d’aceto e cuocere un pò (coperto) finchè il sughetto si insaporisce..

Quando lo cuociamo, di non farlo troppo brodoso, e allo stesso tempo di non di farlo asciugare troppo..considerando, appunto, che, una volta che la preparazione si raffredda, il sughetto tende un pochino a restringersi…

Precedente Biscotti al cioccolato senza Uova e senza Burro Successivo Mirto